Etichettatura USA e Giappone

L’ETICHETTATURA DI MANUTENZIONE IN ALTRI PAESI: STATI UNITI E GIAPPONE

Negli Stati Uniti l’etichettatura di manutenzione è obbligatoria e regolamentata dalla legislazione “Care Labelling of textile wearing apparel and certain piece goods, as amended effective september 1, 2000 – 16 CFR part 423” emesso dalla Federal Trade Commission (FTC).
La legge richiede che produttori ed importatori, quando immettono il prodotto sul mercato, forniscano precise istruzioni per il trattamento dei capi confezionati, scelte su “basi ragionevoli”: ciò significa che si debbono produrre reali evidenze che supportino le informazioni di manutenzione.
Ad esempio non è possibile etichettature un capo “Dry Clean Only” (lavabile solo a secco) senza aver dimostrato che il lavaggio ad umido è realmente dannoso per l’articolo.
L’etichetta deve essere creata secondo le indicazioni previste nella legislazione stessa, seguendo lo schema seguente:
• le istruzioni di manutenzione possono essere indicate
- mediante raccomandazioni scritte, in inglese, oppure
- mediante simboli grafici previsti nello standard americano ASTM D5489 “Standard Guide for care symbols for care instructions on textile products” oppure
- con entrambi
• le raccomandazioni scritte sono dettagliate in un Glossario allegato alla norma stessa che ne raccomanda l’uso
• l’etichetta deve contenere almeno le seguenti istruzioni:
- lavaggio: va indicato se il capo è lavabile a mano o in lavatrice e va specificata la temperatura da utilizzare
- candeggio: quando sono utilizzabili tutti i prodotti di candeggio senza alcun danno del capo, non è necessario fornire indicazioni in etichetta, mentre nel caso in cui il candeggio con prodotti a base cloro può danneggiare il capo l’etichetta deve riportare indicazioni del tipo “only non-chlorine bleach when needed”.
Quando non è possibile candeggiare il capo l’etichetta corretta è “do not bleach”
- asciugatura: l’etichetta deve indicare se l’articolo può essere asciugato in macchina o con altri metodi.
Nel caso in cui temperature elevate possano danneggiare il capo va indicata la temperatura massima da utilizzare.
- stiratura: le istruzioni sul tipo di stiratura devono essere indicate solo nel caso in cui l’articolo, in condizioni di normale utilizzo, richieda di essere stirato.
Se il ferro caldo non può danneggiare in alcun modo un capo non è necessario indicare la temperatura da utilizzare in fase di stiratura.
- eventuali avvertimenti/raccomandazioni speciali: qualora l’articolo, se sottoposto ad uno qualsiasi dei trattamenti sopra riportati, dovesse poter subire danni, l’etichetta deve contenere specifici accorgimenti che limitino le procedure di manutenzione pericolose, generalmente con indicazioni in forma negativa del tipo “Do not”, “No” e “Only”.
• in etichetta è possibile introdurre anche istruzioni relative al lavaggio a secco. Va indicato il tipo di solvente da usare solo quando uno di essi può danneggiare l’articolo. Inoltre, qualora una fase qualsiasi del processo di lavaggio a secco dovesse essere pericolosa per il capo, l’etichetta deve riportare raccomandazioni specifiche, es: “No steam”.
L’indicazione “Dry clean only” può essere apposta solo se provata l’impossibilità di sottoporre il capo al lavaggio ad umido.
Simboli
I simboli con i quali può essere redatta l’etichetta di manutenzione previsti dalla ASTM D5489 sono quelli qui riportati:

Simboli etichette Stati Uniti

In Giappone l’etichettatura di manutenzione è obbligatoria secondo le indicazioni della “Household goods quality labeling law” promulgata per la prima volta nel
1962, che stabilisce gli standard di etichettatura di alcuni beni di consumo, tra cui i prodotti tessili, garantendo ai consumatori informazioni relative alle caratteristiche dei beni acquistati.
Il lavaggio domestico e gli altri trattamenti di manutenzione devono essere indicati tramite simboli grafici riportati nello standard giapponese (Japanese Industrial
Standard) JIS L0217 “Care labeling of textile goods”.
I simboli devono essere scritti nel seguente ordine:
lavaggio ad umido, eventuale candeggio con cloro, stiratura, lavaggio a secco, strizzatura e asciugatura.

simboli etichette giappone

I simboli previsti dalla JIS L0217 sono i seguenti:

Lavaggio ad umido:

etichette lavaggio umido giappone

Candeggio:

etichetta candeggio giappone

Stiratura:

etichetta stiratura giappone

Lavaggio a secco:

etichetta lavaggio secco giappone

 Strizzatura:

etichetta strizzatura giappone

Asciugatura:

etichetta asciugatura giappone


 

Etichette a confronto, esempio:

etichette a confronto