Leggere l'etichetta è uno strumento che il consumatore può utilizzare per conoscere tutto ciò che è contenuto nel prodottoche intende acquistare: la lista degli ingredienti, la tabella nutrizionale, i termini di scadenza, le modalità di conservazione e la provenienza del prodotto. Il suo scopo è quello di tutelare e informare l'acquirente in modo corretto e il più possibile trasparente.
Dal 1982 per legge l'etichetta deve riportare l'elenco degli ingredienti con nome specifico leggibile.
Il governo ha poi emanato il D lgs 27/01/92 n. 109 che è il testo vigente secondo il quale devono essere riportate le seguenti indicazioni:  
· Nome del prodotto
· Elenco degli ingredienti
· Quantitativo
· Termini di scadenza
· Azienda produttrice
· Lotto di appartenenza
· Modalità di  utilizzo e conservazione
Un'etichetta non deve mai indurre in errore sulle caratteristiche del prodotto, sulla sua natura, origine, qualità.
Un discorso a parte va fatto per le immagini utilizzate per completare la confezione e la pubblicità del prodotto venduto.
In genere sono "libere immagini", cioè di contorni "pittorici" scelti dall'azienda per richiamare l'attenzione del consumatore.
Di solito è specificato in dicitura accanto alla foto che si tratta di un'immagine che richiama il prodotto in questione, con il solo scopo di proporcelo esteticamente più interessante.
Durante l'acquisto di una padella si deve tenere conto del piano di cottura che verrà utilizzato in cucina e che viene riportato sul prodotto utilizzando le seguenti etichette:
 

 

padella uso fornelli gas piani induzione elettromagnetica cottura lampade alogene

La padella è adatta a cotture
su fornelli a gas

La padella è adatta a cotture
su piani a induzione
elettromagnetica

La padella è adatta a cotture
elettrica con lampade alogene

padella fornello elettrico padella cottura forno lavaggio lavastovilgie
 

La padella è adatta a cotture
su fornelli elettrici

 

La padella è adatta a cotture
in forno

 

La padella può essere lavata
in lavastoviglie